La pasta per tronchi biodinamica

Proteggere e rivitalizzare gli alberi
Quando guardo i miei alberi, soprattutto quelli che hanno superato il quarto-quinto anno, in particolare quelli un po’ vecchiotti, mi accorgo che sulla loro corteccia si sviluppano muschi e licheni e ad un esame un po’ più accurato vedo che ci sono larve e muffe nelle fessure delle cortecce. Quando una pianta ha dei rami di un anno troppo corti con internodi ravvicinati è segno che il suo corpo vitale è troppo debole. La vita di un pianta è concentrata nel tessuto verde sotto la corteccia (tessuto del cambio) e attraverso la tecnica della pasta per tronchi biodinamica andiamo a sostenerla. In casa ho dell’argilla, della sabbia silicea, dell’humus di lombrico biodinamico, dell’equiseto in polvere e del silicato di potassio. Mi preparo per impastare tutto aggiungendo il preparato fladen dinamizzato. Spalmando questa pasta per tronchi sulla corteccia si è in grado di proteggere, disinfettare, rivitalizzare l’intero albero. Questo è il periodo migliore dell’anno per poterlo fare.

1 thought on “La pasta per tronchi biodinamica

Rispondi a admin Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *