Risparmiare acqua

Si può risparmiare acqua in tanti modi ad esempio attraverso la scelta del sistema di irrigazione o attraverso il sesto d’impianto.
Un sistema straordinario che ci permette non solo di risparmiare l’acqua, ma soprattutto di avere piante più sane, è la pacciamatura.
Quello che si può fare in biodinamica per risparmiare acqua, oltre alle sane tecniche colturali, è di scegliere i momenti propizi per aumentare “l’effetto bagnante” dell’acqua. Per “effetto bagnante” si intende la capacità dell’acqua di veicolare forze lunari al suolo e alla pianta per regolare i processi di crescita.
Dalla mia esperienza si possono individuare alcuni momenti per l’irrigazione che a parità di quantitativo d’acqua contribuiscono ad una crescita più vigorosa della pianta.
L’acqua non è solo H2O ma un memorizzatore d’informazioni.
Potendo scegliere il momento, nelle giornate in cui non c’è eccessiva siccità e calore notturno, possiamo irrigare al momento preciso del calar del sole. Nel caso invece di giornate molto calde lo faremo quando l’escursione termica è minima e quindi durante la notte o nelle prime ore del mattino.
“L’effetto bagnante” però aumenta quando c’è la luna piena, soprattutto al sorgere della luna, ovviamente se questo avviene nelle ore più fresche della giornata. Anche quando la luna è in perigeo “l’effetto bagnante” è molto elevato. Inoltre l’influsso lunare viene ulteriormente rafforzato quando la luna si trova nella costellazione del cancro.
Questi momenti li possiamo trovare sul calendario biodinamico che trovate anche in questo blog, ma anche guardando il cielo.
Fate attenzione però a non irrigare in questi momenti propizi di influsso lunare-riproduttivo in una stagione senza siccità, perché l’acqua che impiegheremo non solo aiuterà la crescita delle piante ma anche di funghi e batteri nocivi.

4 thoughts on “Risparmiare acqua

  1. colombu gabriella

    Grazie, per i suoi preziosi consigli.Tramite i suoi libri interessantissimi sto mettendo in pratica l’agricoltura biodinamica ottenendo dei buoni risultati.

    Rispondi

Rispondi a marina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *