Marzo 2017 – Calendario biodinamico

Marzo è caratterizzato da un clima molto particolare. Si potrebbe chiamare questo periodo “stagione intermedia” in quanto le alte temperature diurne sono controbilanciate dai forti abbassamenti notturni. Questo clima ci invoglia a seminare, ma dobbiamo essere cauti specie per quanto riguarda le cucurbitacee e le solanacee perchè esigono temperature del suolo elevate. Marzo è il mese per fare una buona prevenzione contro funghi e batteri nocivi utilizzando il decotto di equiseto. Come preventivo per le gelate useremo il preparato biodinamico di valeriana 507 e l’olio esseziale di rosmarino.

Marzo 2017 Calendario biodinamico di Paolo Pistis

Chi volesse acquistare il calendario cartaceo completo può farlo presso la Fondazione Le Madri – 0522 666246

4 thoughts on “Marzo 2017 – Calendario biodinamico

  1. Donato

    Egregio Paolo, mi permetto lasciare più che un commento, un caloroso e sentito ringraziamento. Certo, la biodinamica è uno dei modi possibili di vedere il mondo ed è sicuramente una disciplina molto profonda.Ciò che rende il tuo blog e i tuoi commenti più ‘facili’ è la straordinaria semplicitá e immediatezza dei tuoi articoli, dei tuoi consigli ecc. Per chiarire: mi occupo di ‘natura’ da 26 anni e da quasi 20 sono un grande appassionato e studioso della biodinamica (nella sua ampiezza). Di gente che si riempie la bocca con paroloni ne conosco tanta. Ecco perché ti seguo con gran passione. E, se non ti offendi, ti reclamizzo, ti promuovo e ti consiglio ad amici e clienti. Quindi, come commento sembrerà un po’ faziosetto. Comunque. Ora sono impegnato in un grosdo progetto BDco in Spagna. Ma non vedo l’ ora di liberarmi un po’ e di venire a qualcuno dei tuoi corsi. Intanto: Grazie grazie grazie

    Rispondi
  2. Giacomo Bianchi

    Ciao,
    Volevo chiedere gentilmente: Marzo può andare anche come periodo di semina di un inerbimento in vigna?Non necessariamente un sovescio, ma piuttosto un miscuglio di erbe permanenti. Magari a fiore, che evitino il compattamento, l’erosione e il vigore del suolo.

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      L’ideale sarebbe seminare ad ottobre subito dopo la vendemmia ma per alcune essenze si può fare anche a marzo.

      Rispondi

Rispondi a Giacomo Bianchi Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *