Le patate e la luna

Le patate appartengono alla famiglia delle solanacee. Il nome di questa famiglia dovrebbe ricordarci che le patate sono amanti del sole e del caldo. Questa coltivazione è stata negli ultimi anni oggetto di vari studi e l’esperienze accumulate sono molte.
Il territorio italiano è estremamente diversificato per cui bisogna sempre distinguere se si seminano patate in montagna, in pianura o in collina, in pieno sole o in mezz’ombra, in terreno sabbioso o argilloso. Le variabili sono veramente tante. Che cosa allora ha la prevalenza?
Il fattore più importante è la temperatura del suolo e ciò va valutato caso per caso. La temperatura del terreno è prevalente ma difficilmente reperibile a meno di avere un utile termometro da suolo, per cui si farà riferimento alle temperature minime notturne dell’aria che non devono essere al di sotto dei 14°-15°.
Il calore infatti è il veicolo delle forze di Saturno e ci permetterà di far crescere patate con un ottimo sapore. Si sa che i terreni sabbiosi sono l’ideale per fare una buona produzione di patate saporite e che in quelli argillosi sarà un po’ più difficile ma che si possono ottenere risultati soddisfacenti se sono molto fertili.
L’umidità del suolo e un terreno ben lavorato, soffice e poroso possono accogliere le patate in generale quando la luna è calante, tuttavia è prevalente prima l’impulso della luna siderale, in questo caso un impulso di terra/radici. Quest’anno nei terreni che sono già caldi si potrà seminare il 6 marzo mattina, ma per la pianura padana probabilmente si dovrà attendere per la semina attorno al 13-14-15 marzo. Chi sta in montagna invece dovrà attendere aprile.
Le semine vanno fatte di mattina, con bel tempo, senza vento e le patate dovrebbero avere già 2-3 mm di germoglio.
Inoltre il preparato 507/valeriana favorisce la germinazione e un buon sviluppo della pianta. Va dinamizzato 20 minuti in acqua tiepida e spruzzato sui tuberi inumidendoli leggermente. Se si vuole essere ancor più efficaci si può spolverarli con un velo di basalto in polvere.

2 thoughts on “Le patate e la luna

  1. alex

    noi abbiamo messo le patate a germinare alla luce da qualche giorno (non le ho ancora tagliate a pezzi più piccoli…dovrei farlo prima o posso farlo dopo che iniziano a germinare?)

    siamo in provincia di Siracusa, terreno molto sciolto, in bassa collina, credi che il 7 marzo sia un buon momento anche per noi o possiamo anticipare un pò sfruttando un altro momento propizio in relazione alle fasi lunari?

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Ciao,
      sempre facendo attenzione alla temperatura del suolo è probabile che voi possiate seminarle già in questo mese di febbraio.
      Il giorno più indicato sarebbe lunedì 8 febbraio, ma se è ancora freddo altri giorni utili sono 16 e 27 febbraio.
      Buon lavoro,
      Paolo

      Rispondi

Rispondi a alex Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *