Biodinamici estivi

L’estate da quanto sta prospettando la stagione sarà altalenante tra punte di calore e punte di abbassamento termico. Questo fa in modo che si creino delle condizioni caldo umide in virtù del fatto che le rugiade saranno molto prolungate durante il mattino. Per chi produce ortaggi frutta e uva è consigliabile l’irrorazione del preparato cornosilicio-equiseto prevalentemente al suolo. Possiamo aiutarci anche con il cornosilicio-zolfo che limita lo sviluppo di muffe se dato preventivamente al mattino presto sulle piante.
In caso di piogge persistenti, qualora si voglia limitare l’utilizzo del rame si possono alternare con delle irrorazioni di microrganismi effettivi con l’aggiunta di macerato di equiseto e basalto micronizzato. Questo porterà a un aumento delle risposte immunitarie della pianta nei confronti di funghi e batteri nocivi.
I frutti per essere aiutati nel loro processo di maturazione e per rafforzare il loro valore nutrizionale è consigliabile irrorarli 3 volte nell’ultimo mese prima della raccolta con il preparato 501 cornosilice.
Ricordiamo che l’irrorazione del 500k prima delle semine e dei trapianti sarà straordinariamente utile per favorire la radicazione delle piante e quindi maggiore vitalità e risparmio idrico.
Nel caso dovessimo interrare dei sovesci durante l’estate ricordiamo che sarà molto importante usare il Fladen colloidale per evitare fermentazioni indesiderate.
Buona estate a tutti e buon lavoro.

6 thoughts on “Biodinamici estivi

  1. federico

    Buongiorno,
    so che i preparati sarebbero da distribuire la mattina presto o la sera in modo da trovare la rugiada.
    In questo periodo estivo così caldo e con giornate lunghe ha senso spruzzare il preparato di sera verso le 21? Ho distribuito ieri sera, dalle 21 alle 22, il Fladen su un sovescio da interrare ma non mi sembrava ci fosse rugiada.
    La mattina sarebbe molto più efficacie? A che ora sarebbe meglio distribuirlo?
    Grazie,
    Federico da Padova

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Caro Federico
      quella che fai è un’osservazione importante. Il sovescio va seminterrato quando è appassito e quindi ancora un po’ umido. Quando muovi la terra aumenti lo scambio termico e favorisci la rugiada. Te ne potrai accorgere mettendo un foglio di carta asciutta sul suolo di notte.
      Nel caso distribuissi il preparato al suolo e non sul sovescio e le giornate fossero particolarmente secche e ventilate puoi distribuirlo intorno alle 5 del mattino.
      Però piuttosto che darlo sul terreno secco conviene aspettare una pioggia o la rugiada abbondante.
      Buon lavoro
      Paolo

      Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Gentile Giovanni,
      il macerato di foglie di quercia come, anche se in modo diverso, il decotto di corteccia di quercia, contiene tannini e sali minerali utili. Entrambi vanno dinamizzati in acqua piovana e spruzzati al suolo nel caso ci siano batteriosi e funghi nocivi che danneggiano gli apparati radicali delle piante. Un litro di decotto può essere dinamizzato in 100 litri d’acqua e dinamizzato per mezz’ora. 100 litri sono sufficienti per 1 ha. Non bisogna srpuzzarlo dove si prevede di andare a seminare o su semine appena fatte perchè è inibente alla crescita dei semi.
      Buon lavoro,
      Paolo

      Rispondi
  2. Savio

    Caro Paolo, sono Savio Cantoni di Faenza e ti scrivo per chiederti se e’ possibile sostituire, nella miscela di propoli +olio ess. Di menta+olio ess.di origano , l’origano con altri olii essenziali come alloro, rosmarino o lavanda che ho in abbondanza!
    Grazie fin da ora e buon estate. Savio.

    Rispondi
    1. admin Autore articolo

      Ciao Savio
      per sostituire l’origano o utilizzi un’essenza che abbia un effetto simile come timo o santoreggia, oppure usi un altro olio ma sapendo che avrà un effetto diverso (ad es.lavanda). Ti sconsiglio l’uso dell’olio essenziale di alloro perché inibisce la crescita delle piante.
      Buon lavoro
      Paolo

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *