Autunno tempo di decomposizione

Ci stiamo avvicinando a grandi passi al periodo autunnale in cui il mondo della natura si ritira verso il suolo. I temporali e le pioggie abbassano considerevolmente le temperature, iniziano a cadere le foglie e si attivano dei processi di decomposizione molto importanti per arricchire e fertilizzare i suoli. Nel bosco tutto questo prosegue nei ritmi naturali, nei nostri orti e campi invece sarà importante compiere le giuste operazioni per favorire le sane decomposizioni dei residui.
Sarà importante agire nei momenti più propizi perchè i processi naturali si svolgano al meglio e i nostri interventi siano ridotti al minimo. Dove non abbiamo colture si potrà lavorare il suolo e prepararsi alle concimazioni o ai sovesci.
In questo periodo dell’anno si usano con molta efficacia i preparati biodinamici 500k e fladen colloidale per favorire i processi di umificazione del suolo e i giusti processi di decomposizione.
Dove abbiamo residui colturali nei giorni di terra-radici si irrora il preparato fladen colloidale, nel pomeriggio sera e previa dinamizzazione di un’ora. Devono essere giornate di cielo sereno e il terreno dovrà essere umido. Il fladen aiuterà i processi di decomposizione attivi nel suolo, favorirà la vita e la riproduzione del lombrico.
Nel fladen troviamo un componente molto importante che sono i gusci d’uovo finemente macinati molto utili proprio per la vita del lombrico. Questo semplice animaletto è importantissimo per avere un suolo sano, soffice e senza accumuli di materia organica non decomposta.
È dall’autunno che dobbiamo iniziare a costruire la salute delle nostre piante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *