Agosto 2016 – Calendario biodinamico

La stagione estiva porta ancora del calore ma dalla metà del mese ci sono dei cambiamenti importanti. Nella tradizione del centro e nord Italia si faceva riferimento a San Lorenzo e vari detti popolari indicano che i temporali che si verificano intorno alla metà del mese “rompono la stagione“. Ciò significa che dopo le pioggie di metà mese le notti saranno più fresche e la rugiada persisterà più a lungo sulle piante. Le giornate saranno però ancora calde e bisognerà quindi prestare maggiore attenzione allo sviluppo di patologie fungine attuando tutte le precauzioni e le cure biodinamiche.
Sarà importante irrorare i frutti non ancora raccolti con il 501 cornosilice.
La distribuzione del 500k e del Fladen andrà fatta sempre se il suolo è almeno umido.

Chi volesse acquistare il calendario cartaceo completo (46 pg.) può farlo presso la Fondazione Le Madri

Agosto 2016 Calendario biodinamico Paolo Pistis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *