Proteggere le piante dal freddo

Il freddo è una benedizione per la terra e per gran parte delle piante autoctone, purchè sia presente nella stagione giusta. Negli utlimi anni siamo stati abituati ad inverni miti. Quest’anno invece con un inverno “normale” molte delle nostre coltivazioni sono a rischio. Ad esempio kiwi, albicocchi, olivi, fichi, parte degli ortaggi come i finocchi.  Il gelo improvviso specie quando causa congelamento e scongelamento crea dei danni alle cortecce che a tutta prima non si manifestano ma che contribuiscono a delle fessurazioni dove si insinuano batteriosi e funghi nocivi. Spesso poi i sintomi si notano solo a primavera inoltrata quando ormai è troppo tardi.

Alberi:
per prevenire tutto ciò occorre irrorare la pasta per tronchi biodinamica in previsione degli abbassamenti termici. Dovremmo avere cura che l’irrorazione o la spalmatura avvenga nelle ore più calde e che abbia tempo di asciugarsi. Dobbiamo avere particolare cura soprattutto sui tronchi e sulle branche che sono rivolte a sud perchè sono quelle che hanno maggior danno. La pasta per tronchi può essere in forma semiliquida da poter irrorare con pompa a spalla e atomizzatori o in forma cremosa da poter spalmare con pennelli scope e mani. Più spesso è lo strato, più è forte la protezione.
Gli ingredienti di una pasta per tronchi antigelo sono: letame fresco di cavallo, argilla, sabbia silicea e il preparato biodinamico Fladen colloidale dinamizzato 20 minuti. Il letame fresco di cavallo aiuta a creare una pelle di calore e rallenta i processi di colgelamento, mentre il Fladen contribuisce allo sviluppo di una flora microbiologica probiotica che impedisce l’ingresso di batteri nocivi. L’argilla e la sabbia hanno un’azione adesiva e coibentante.

Ortaggi:
useremo il preparato 507 di Valeriana e/o l’olio essenziale di rosmarino dinamizzati 20 minuti in acqua tiepida. Si irrora la sera in previsione dei forti abbassamenti termici specie nelle serre non riscaldate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *