Il prato che si mangia

18-19-20 Agosto
Villa di Campo – Comano Terme (TN)

Attualmente la qualità del cibo è importante. Molte persone coltivano l’orto, altre posseggono un “pezzetto di prato o di terra”, altre vorrebbero coltivare ma non hanno terra. Oggi occorre “tempo e conoscenza” oltre che un area per coltivare. E non sempre ci sono tutte queste condizioni. Tuttavia la voglia di coltivare ed entrare in rapporto vivente con la Natura è un anelito che ognuno di noi ha nel profondo.
Il corso si propone di fare acquisire tecniche di semina, coltivazione e raccolta con il minimo sforzo di piccoli ortaggi e fiori per soddisfare piccole esigenze, ma soprattutto per entrare in rapporto vivente con la terra in modo salubre e rispettoso. Creeremo delle aree belle e con alta biodiversità dove si raccoglie o si favorisce lo sviluppo di piante eduli e utili. Per fare questo ci aiuteremo con le tecniche biodinamiche. Introdurremo anche le tecniche dell’orto sinergico per poterle utilizzare in piccoli spazi o aree abbandonate.

RELATORI: Paolo Pistis, tecnico agricolo, esperto in agricoltura biodinamica – FE

Elena Zaramella, progettista organismi agricoli biodinamici – PD.

SEDE DEL CORSO: Villa di Campo, fraz. Campo Lomaso 40, 38077 Comano Terme – TN

ISCRIZIONI: entro il 10  Agosto  2017. Corso a numero chiuso.

Costo € 170 (lezioni e coffee break)

Il corso si svolgerà nell’incantevole cornice dell’Hotel Villa di Campo, dove sarà possibile soggiornare a prezzi agevolati. Per iscrizioni e informazioni su soggiorno e pasti:
Cristina  0465-700072    info@villadicampo.it

Scarica il volantino: Il prato che si mangia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *