Biodinamica a Natale

dinamizzazione-manuale-preparato-500k-blog-paolopistis

La biodinamica è un’agricoltura del dare.
Si coltiva portando fertilità alla terra, aumentando la biodiversità e arricchendo il paesaggio, per nutrire gli esseri umani con cibo sano e vitale.
A Natale si festeggia il dono in modo particolare, un dono che può essere materiale ma anche denso di significati non tangibili e molto importanti per la vita dell’essere umano.
Un modo in cui possiamo portare un nostro dono alla terra che ci sostiene e ci nutre è distribuire il preparato biodinamico cornoletame.
Questo invito non è finalizzato alla coltivazione vera e propria, è più legato alle forze interiori che ci aiutano ogni giorno a portare avanti i nostri propositi.
L’obiettivo è di entrare nelle profondità del significato di coltivare la terra e congiungersi con tutti quelli che lo fanno con solide motivazioni interiori . Questo è molto importante per dare senso al lavoro di ogni giorno durante l’anno anche quando ci sarà molto altro a distrarci.
Sia che ci prendiamo cura di una grande azienda sia che ci prendiamo cura di un piccolo pezzetto di terra, ci possiamo organizzare per fare una dinamizzazione e distribuzione manuale del prearato cornoletame su tutta la superficie o su una piccola parte. Se siamo lontani dai nostri terreni possiamo anche distribuirlo in giardino o ovunque ci sia un po’ di terra. Se poi riusciremo a farlo insieme ad altri sarà ancora più bello.
Si prendono 30-40 litri di acqua piovana e la si riscalda con il fuoco di legna o di gas.
In un contenitore di acciaio, di legno, di rame o di terracotta si dinamizzano 100 gr di 500k per 1 ora manualmente e poi entro un’ora si distribuisce. Questo è il quantitativo necessario per 1 ha ma nulla toglie che ne facciamo di più o di meno.
Nei giorni 22- 29-30-31 dicembre e 2-5-6 gennaio ci sono delle condizioni particolarmente favorevoli per la distribuzione, ma il giorno ideale è quando noi abbiamo il desiderio di farlo. Sarà il giorno ideale perchè lo faremo con gioia e soddisfazione e scopriremo il risvolto importante del gesto di dare.
Lo scriviamo qui perchè possa essere un momento di unione per chi è vicino e per chi è lontano. Nelle giornate speciali che dalla vigilia di Natale si concludono con l’Epifania auspichiamo ci possa essere un momento in cui riserviamo un pensiero e un’azione al nostro rapporto con la terra. Questo momento può essere vissuto da ciascuno nel suo cuore ma condiviso nei pensieri e nell’azione con gli altri.
E’ anche il nostro augurio per Natale perchè ciascuno di voi possa viverlo con la serenità nel cuore e con il sorriso sul volto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *